“Rivolgo uno speciale,

affettuoso pensiero

agli ammalati,

quelli che sono qui presenti

e tanti altri che voglio accomunare nella mia preghiera e nelle mie intenzioni”

Al Grande Papa Giovanni Paolo II

la Comunità Parrocchiale B.M.V. dell’Itria

guidata dal Parroco Sac. Alessandro Di Fede Santangelo

dedica questo monumento

benedetto dall’Arcivescovo

Metropolita di Agrigento

Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Carmelo Ferraro

a perpetua memoria

 

8 Aprile 2007- Pasqua

Giovanni Paolo II

Valle dei Templi di Agrigento

 9 maggio 1993

“Dio  ha detto 'non uccidere': nessuna agglomerazione umana, mafia, puo' calpestare questo diritto santissimo di Dio”.

“Voi, cari fanciulli,

siete come i fiori della comunità,

i figli prediletti del Padre celeste”.

Progetto:

Architects Vincenzo Castelli e Massimo Patti   

Scultore: Gaetano Alongi

Casella di testo: MONUMENTO  A PAPA  
GIOVANNI  PAOLO  II

“Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!”

 

“Mi rivolgo a voi, cari genitori:

educate i vostri figli alla fede in Dio

e alla generosità nel servizio dei fratelli,

difendeteli dai pericoli, avviateli alla preghiera,

sosteneteli nell’itinerario della vita cristiana”.

“La Chiesa siciliana è chiamata a condividere l’impegno,

la fatica e i rischi di coloro che lottano

per gettare le premesse di un futuro di progresso,

di giustizia e di pace per l’intera Isola”.

“A voi giovani

auguro la forza del bene,

la forza per superare i disagi,

le malattie morali della vostra terra,

la forza per un futuro migliore della Sicilia.

Questa è la consegna che vi lascio”. 

Queste frasi furono pronunciate dal Santo Padre nella storica visita fatta ad Agrigento

il 9/5/1993.

“Voi siete i testimoni di Gesù, Via, Verità e Vita dell’uomo in questa terra siciliana”.

“Convertitevi!

Un giorno verrà il giudizio di Dio!”